Notizie

Notizie | Dall'Ente

AVVISO PUBBLICO PER LA PREDISPOSIZIONE DI UN ELENCO DI PERSONE DISPONIBILI A PARTECIPARE ALLE ATTIVITÀ PROGETTUALI DEL SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO ANZIANI (DGR 1474 del 12/11/2018)

Con L.R. n. 3/2018 "Istituzione del Servizio civile volontario degli anziani" la Regione Marche, in coerenza con la L.R. n. 32/2014, promuove il "Servizio civile volontario degli anziani" al fine di favorire l'impiego degli anziani in attività di volontariato nei diversi ambiti per consentire agli stessi di mettersi a disposizione della comunità offrendo il proprio bagaglio di competenza e di esperienza.
La Regione Marche, con l'istituzione del predetto intervento, intende sviluppare una fattiva collaborazione tra le singole persone anziane, gli enti pubblici e il mondo del volontariato con lo scopo di accrescere il benessere della collettività anche attraverso il contributo che può essere offerto dalla persona anziana in particolare alle giovani generazioni con la trasmissione delle proprie competenze ed esperienze.
Destinatari
I destinatari del presente Avviso sono le persone anziane che hanno compiuto sessant'anni di età e che sono titolari di pensione, ovvero non sono lavoratori, subordinati e autonomi, o soggetti ad essi equiparati ai sensi della vigente normativa.
I requisiti essenziali richiesti per poter svolgere il servizio civile di cui al presente avviso sono l'assenza per il soggetto di condanne penali per reati contro la persona e, ove richiesta, a seconda dell'ambito operativo in cui verrà inserito, l'idoneità psicofisica certificata dalle strutture competenti dell'Azienda Sanitaria Unica Regionale (ASUR).
Possono aderire ai progetti di servizio civile volontario solo gli anziani iscritti all’elenco d’Ambito predisposto con il presente avviso.
Il servizio civile volontario per anziani è realizzato in attività senza scopo di lucro.
Contributo
A ciascun volontario verrà erogato un rimborso spese fino ad un massimo di euro 100,00 mensili; inoltre verrà garantita la polizza assicurativa per rischi ed infortuni e per rischi di responsabilità civile verso terzi.
Ambito di intervento
A seguito della concertazione avvenuta in sede di co-progettazione con le associazioni di Volontariato operanti nel settore nel territorio dell’ATS n5, il servizio civile volontario degli anziani verrà svolto nei seguenti ambiti di intervento, individuati tra quelli previsti dalla DGR 14174/18:
a) Attività di accompagnamento nell'ambito di servizi di trasporto per l'accesso a prestazioni sociali e socio-sanitarie;
b) Attività di assistenza agli studenti presso le mense, le biblioteche scolastiche, gli scuolabus e gli edifici scolastici durante il movimento degli stessi;
c) Animazione, gestione e supporto alle attività che si svolgono durante mostre e manifestazioni nonché nei musei, biblioteche, parchi pubblici, sale di ritrovo e di quartiere, impianti sportivi, centri sociali, ricreativi e culturali;
d) Iniziative volte a far conoscere e perpetuare le tradizioni locali artigianali, artistico-musicali, del folclore e del vernacolo;
e) Attività a sostegno di famiglie con minori, anziani, persone con disabilità e altre categorie a rischio d’emarginazione sociale;
f) Interventi di carattere ecologico, stagionali o straordinari, nel territorio, nei litorali, nelle zone boschive;
Campagne e progetti di solidarietà sociale
Belforte all’Isauro, Carpegna, Frontino, Lunano, Macerata Feltria, Mercatino Conca, Montecerignone, Monte Grimano Terme, Piandimeleto, Pietrarubbia, Sassocorvaro Auditore, Tavoleto
Modalità attuative
• Assegnazione delle sedi di progetto a favore dei beneficiari prioritariamente presso i rispettivi comuni di residenza
• Periodo di durata del progetto da min 2 a max.6 mePeriodo di durata del progetto da min 2 a max.6 mesi per un orario settimanale da min 4 a max 6 ore, previa si per un orario settimanale da min 4 a max 6 ore, previa verifica delle necessità di ciascun comune aderente e delle attitudini dei singoli partecipantiverifica delle necessità di ciascun comune aderente e delle attitudini dei singoli partecipanti
Atto di impegno
L’affidamento del servizio deve essere regolato da un “Atto di impegno” tra l’Ente che realizzerà il progetto e la persona anziana che parteciperà alle attività progettuali individuata tra i nominativi inseriti negli elenchi predisposti. L’atto di impegno non comporta l’instaurazione di un rapporto di lavoro subordinato.
Modalità di invio della manifestazione di interesse
Le persone anziane che hanno compiuto sessant'anni di età, interessate a partecipare a progetti di servizio civile volontario devono presentare la propria candidatura all’ATS n.5, utilizzando il modello di domanda in allegato.
L’elenco unico di ATS riguardante i volontari disponibili a partecipare al progetto sarà formulato in base all’ordine di arrivo delle domande
Le richieste di iscrizione all’elenco da parte degli interessati dovranno pervenire all’Unione Montana del Montefeltro – Ente capofila dell’ATS n5 entro le ore 13.00 del giorno
Venerdì 16/09/2022 ,
secondo le seguenti modalità:
- Consegnate a mano presso l’Ufficio Protocollo dell’Unione Montana del Montefeltro P.zza Conti, 1 61021 - Carpegna dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 13:30
- Raccomandata A.R.
- Tramite pec: ats5montefeltro@emarche.it
Gli interessati potranno reperire i modelli di domanda e richiedere informazioni presso:
• Unione Montana Montefeltro – P.zza Conti n. 1 – 61021 – Carpegna (PU) Servizio Servizi Sociali Tel. 0722.727003 Assistente Sociale dott.ssa Valentina Uguccioni
• Punto Unico di Accesso ATS n.5 Via della Gioventù Macerata Feltria - Tel. 0722 728233
• sul Sito www.unionemontana.montefeltro.pu.it
 

torna all'inizio del contenuto